attivita_w242

Yoga Kundalini – Mercoledì h.18.00

Dal 15 ottobre torna lo Yoga al Caffè Freud:
tutti i mercoledì dalle 18.00 alle 19.30
le sessioni di Kundalini Yoga saranno condotte dal maestro Siri Angelo Pozzato.

Se non avete mai provato una sessione di Kundalini Yoga non saprete mai cosa state perdendo. Non è la staticità dell’Hata Yoga, ma una disciplina destinata originalmente ai capi dei guerrieri Sick, ora un ampio sistema di guarigione e auto-guarigione attraverso tecniche sperimentate, affinate e specializzate utili per ogni necessità, fisica, mentale, spirituale. Mentre il corpo diventa flessibile, la mente diventa più forte sviluppando determinazione, forza ed energie di tutti i tipi.

Ingresso con tessera Arci.
Il costo totale del corso è di 50 Euro mensili.
Per i neofiti la prima prova è gratuita.

info e prenotazioni 3894468066

 

 

 

 

Pietro Angelo Pozzato

nato a Bolzano, ex attore cinematografico – teatrale e ballerino della RAI, viene da diverse esperienze spirituali praticate come il Cristianesimo fin da piccolo con una lunga educazione collegiale sul Lago di Garda, a Merano e Bolzano, e più tardi nei monasteri in ritiro con monaci Trappisti; Taoismo; Raja Yoga negli Ashram di Roma, Parigi e Londra; Buddhismo Shoto e Rinzai Zen; Scuole Esoteriche di Kremmerz e Gurdjev; Sufismo; Arti Marziali: Kendo, Iaido, Gatka, Tai Chi Chuan, e profondo conoscitore e studioso di Scuole Iniziatiche Antiche e Induiste.
Ha conosciuto molti Maestri spirituali, quindi ha voluto approfondire il Kundalini Yoga e la via tantrica nel 1984 grazie al suo Maestro Yogi Bhajan. Per molti anni ha acquisito l’esperienza del massaggio e l’arte del Sat Nam Rasayan.
Vive a Roma dal 1978 dove è presidente e fondatore dell’Associazione Kundalini Yoga “Stress Reduction”.

__________________

“Io sono arrivata al Kundalini Yoga a 60 anni, dopo la fine di una relazione affettiva che mi aveva ovviamente depressa. Come estremo tentativo prima del Prozac, nel giro di 10 giorni le mie energie e il buon umore si recuperarono confermando che abbiamo dentro le endorfine che aspettano soltanto di essere sollecitate. E’ stato subito dopo che ho deciso che volevo un luogo per il Caffè Freud.” (Leslie Leonelli)

Posted in Agenda, eventi al freud, Eventi Prossimi, News del Caffé Freud.